Proverbi dal mondo: I proverbi di Novembre

A San Simone il ventaglio si ripone; a Ognissanti, manicotto e guanti.

A San Martino (11 novembre) ogni mosto è vino.

Il mese di bruma (cioè novembre), dinanzi mi scalda, e di dietro mi consuma.

Se di novembre tuona, l’annata sarà buona.

Per San Clemente il verno mette un dente (23 novembre).

Per Santa Caterina (25 novembre), la neve alla collina.

Per Santa Caterina (25 novembre), la neve sulla spina.

Per Sant’Andrea piglia il porco per la sèa (setola); se tu non lo puoi pigliare, fino a Natale lascialo andare.

Proverbi dal mondo: I proverbi di Ottobre

A Santa Reparata (8 ottobre) ogni oliva inoliata.

D’ottobre il vino nelle doghe.

Da San Gallo (16 ottobre) ara il monte e semina la valle. Per San Gallo para via e non fai fallo.

O molle o asciutto, per San Luca (18 ottobre) semina. San Luca il tordo trabuca.

A San Simone il ventaglio si ripone; a Ognissanti, manicotto e guanti.

Per San Simone la nespola ripone.

Proverbi dal mondo: I proverbi di Settembre

Di settembre e d’agosto, bevi il vin vecchio e lascia stare il mosto.

Se piove per San Gorgonio (9 settembre), tutto l’ottobre è un demonio.

Quando la cicala canta in settembre, non comprare grano da vendere.

Per Santa Croce (14 settembre), pane e noce. Continua a leggere

Proverbi dal mondo…I Proverbi di Giugno

Tra maggio e giugno fa il buon fungo.

Di giugno levati il cuticugno.

A San Barnaba (11 giugno) la falce al prà, o piglia la falce, e in Maremma va.

Se marzo non marzeggia, giugno non festeggia (oppure april mal pensa).

Quando piove il giorno di San Vito (15 giugno) il prodotto dell’uva va sempre fallito.

Marzo tinge, april dipinge, maggio fa le belle donne, e giugno fa le brutte carogne.

Quando imbrocca d’aprile, vacci col barile; quando imbrocca di maggio, vacci per assaggio; quando imbrocca di giugno, vacci col pugno.

Per San Piero (29 giugno), o paglia o fieno.